Presentazione del servizio di manutenzione in modalità di abbonamento "zerozerotoner", con espresso riferimento alla gestione del consumabile in uso alla stampa informatica (nastri, cartucce inkjet, cartucce toner) e conseguente smaltimento come previsto dalla Parte IV D.L.gs 152/06 e D.L.gs 205/2010.

La nostra azienda, composta da persone con ultradecennale esperienza nella risoluzione di problematiche IT presenta il servizio ZEROZEROTONER che consente a ogni azienda notevoli risparmi: economici ma soprattutto burocratici.

Il servizio in abbonamento ZEROZEROTONER si pone come unica vera alternativa alla normale gestione per lo smaltimento per i rifiuti speciali prodotti dalla stampa informatica, quali sono i consumabili esausti, e semplifica tutti adempimenti previsti dalla Parte IV D.lgs. 152/06 e D.lgs. 205/2010 applicativo del SISTRI ed in particolare:

• art. 188 (oneri del produttore e dei detentori)

• art. 190 (registro di carico e scarico)

• art. 193 (trasporto dei rifiuti)

Le normative stabiliscono per questa tipologia di rifiuti procedure di smaltimento rigide e complesse, la cui mancata osservanza può portare a severe sanzioni per Aziende/Enti/Professionisti.

Per i produttori di rifiuti speciali e o pericolosi, dal 13 gennaio 2010 è entrato in vigore il D. M. 17/12/2009 che istituisce il SISTRI: "sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (articolo 189 del D.Lgs. 152/2006 e articolo 14-bis del D.L. 78/2009 convertito in legge n. 102/2009)", il sistema telematico che sostituirà il sistema cartaceo in vigore: registro di carico e scarico, FIR, MUD, entrerà in vigore a Giugno 2013.

Per tutte le partite IVA (enti, imprese e professionisti) per le quali il SISTRI è una opzione facoltativa, è comunque obbligatorio il Formulario di Identificazione del Rifiuto - FIR.

Per chi desiderasse approfondire o verificare i fatti relativi a questo argomento, ecco di seguito un elenco di utili riferimenti (fare clic per aprire il documento PDF corrispondente):

D.Lgs. 152/2006  Il testo completo della legge

Art. 188 D.Lgs 152/2006 Oneri dei produttori e dei detentori

Art. 190 D.Lgs 152/2006 Registri di carico e scarico

Art. 193 D.Lgs 152/2006 Trasporto dei rifiuti

Sanzioni

DM 17/12/2009 SISTRI

DM 17/12/09 All. IA Iscrizione al SISTRI

DM 17/12/09 All. III Uso del SISTRI

Gestione dei FIR


Il mancato adempimento degli obblighi di legge in materia comporta non solo pesanti sanzioni amministrative di carattere pecuniario (a partire da 1.600 € per violazione) ma anche sanzioni penali a carico del legale rappresentante dell'azienda.


Il rispetto della normativa comporta spesso un costo sia in denaro che in tempo e risorse, mentre la ricerca di soluzione alternative all'apparenza economicamente vantaggiose può causare disservizi o non garantire un'adeguata tutela dalle sanzioni amministrative e penali a voi riconducibili quali produttori del rifiuto.


Grazie all’esistenza di un’azienda tecnologicamente all’avanguardia e nello stesso tempo assolutamente eco-attenta, è possibile unire la necessità di semplificare e il desiderio di risparmiare all’ottenimento di un risultato assolutamente straordinario in termini di rispetto per l’ambiente. Questa azienda, della quale ci pregiamo essere Gold Reseller, si chiama BERG PHI SRL.


BERG PHI è un’azienda titolare di un brevetto esclusivo per servizio di smaltimento toner e residui di stampa che permette di risolvere il problema della gestione e dello smaltimento dei materiali di consumo esausti, garantendo il totale rispetto delle norme e sgravandovi completamente da ogni obbligo di compilazione di F.I.R., registri, eventuale compilazione del M.U.D. e da ogni responsabilità a livello normativo.


Il servizio consiste nello stipulare un contratto con BERG PHI che dalla sottoscrizione dello stesso si assumerà tutti gli oneri derivanti dalla gestione del rifiuto. Contestualmente verranno forniti gli 00BOX, particolari eco-contenitori nei quali raccogliere i consumabili esausti. Una serie di ritiri pianificati in base alle vostre esigenze garantirà la periodica sostituzione dei contenitori man mano che si riempiono.


Nessuna iscrizione da fare alla propria CCIAA di competenza quale produttore di rifiuto, registro smaltimento rifiuti da acquistare e periodicamente far vidimare, nessun FIR da compilare: è infatti BERG PHI che consegue la produzione di rifiuti provenienti dall'attività di manutenzione, ai sensi dell'art. 266, comma 4 del Codice dell'Ambiente, che assegna al soggetto incaricato e non al consumatore la responsabilità e l'obbligo di gestione del rifiuto prodotto e quindi anche i relativi adempimenti per il recupero e/o smaltimento e i necessari formalismi in ottemperanza anche dell'art. 178 e 178/bis, conformemente ai principi di precauzione e di prevenzione, assicurando che lo stesso sia correttamente gestito sotto il profilo sostanziale e formale all'interno di un titolo negoziale quale è il contratto stipulato direttamente fra il cliente e BERG PHI.


BERG PHI è impianto di recupero (così come meglio esplicitato nel contratto di servizio) e detiene altresì il brevetto relativo ad una lavorazione industriale ad oggi unica in Europa per il recupero al 100% delle materie prime seconde da quanto lavorato: ferro, rame, acciaio, alluminio e plastica (riutilizzabile per arredi urbani) che riduce la frazione finale di scarto pari allo zero, così come previsto dalle norme europee.


Ove voleste verificare con noi attraverso un’offerta commerciale il prezzo di questo servizio, avrete la piacevole sorpresa di scoprire non solo che il servizio è molto conveniente, ma addirittura che è competitivo nei confronti ogni altro servizio che smaltisca correttamente il vostro rifiuto speciale, che però vi lascerebbe nel contempo la gestione e la responsabilità della burocrazia collegata (moduli, dichiarazioni, vidimazioni e responsabilità in solido con chi dovesse smaltire in modo illegale).


Rimaniamo quindi a vostra completa disposizione per qualsiasi informazione e/o chiarimento: non esitate a chiederci ogni chiarimento o delucidazione necessari, indirizzando le vostre richieste a:




info@auto-evolution.it